Lampade da tavolo: illumina i tuoi spazi

lampade da tavoloSe stai pensando di arricchire ulteriormente il tuo arredo con una lampada da tavolo, ti trovi nel posto giusto!
In questo portale ci occuperemo dei diversi tipi di lampade da tavolo e delle loro funzioni.
Le lampade da tavolo, oltre alla loro funzione principale, cioè quella di illuminare, riescono a completare il tuo arredo aggiungendo quel tocco in più che magari mancava.
Le possibilità sono infinite: moderne, classiche, contemporanee e fatte dei materiali più disparati, non sarà difficile trovare quella più adatta al tuo mobilio.
Come fare a scegliere tra le tante lampade da tavolo quella più adatta alla propria stanza? Se ti poni questa domanda, è perché non hai le idee molto chiare. Tranquillo! Durante la navigazione potrai trovare tutti i modelli e gli stili, con qualche consiglio sul come abbinare al meglio la tua lampada da tavolo all’ambiente nel quale inserirla.

 

Lampade da tavolo: illuminano i tuoi ambienti

Una lampada da tavolo viene usata con l’obiettivo per il quale è stata pensata, ovvero illuminare la stanza, oppure semplicemente per ravvivare l’ambiente con qualche punto luce.
Oltre a questa funzione, la lampada svolge il ruolo di vero e proprio complemento d’arredo. È ormai sorpassata la concezione che tutti abbiamo delle tradizionali lampade da tavolo: forme sempre più avveniristiche e materiali sempre più innovativi, vengono utilizzati per dare vita a delle sculture che arredano egregiamente salotti e scrivanie.
Proprio grazie alla varietà di forme, stili e materiali, ogni ambiente della casa può essere ravvivato e caratterizzato grazie a una lampada da tavolo della giusta fattezza e inserita al punto giusto.
Una lampada da tavolo rappresenta il giusto connubio tra utilità e design.

Abbiamo selezionato per te i 3 modelli di lampade da tavolo più venduti:

Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2017 8:27

 

Lampade da tavolo: i passi da seguire per scegliere

Grazie alla vastissima possibilità di scelta, trovare la lampada che più si adatta al tuo arredamento non dovrebbe essere difficile ma, se non hai ancora ben chiaro cosa stai cercando, eccoti qui alcune linee guida che ti aiuteranno a trovare il modello di lampada da tavolo più adatto a te.
Quindi, la prima cosa che devi fare è decidere dove mettere la tua lampada da tavolo e definire lo stile del tuo arredo.

  • Se il tuo arredo è moderno, la gamma di lampade moderne è davvero infinita: dalle forme un po’ più tradizionali, ai modelli dalle linee astratte, con una lampada moderna catturerete senza dubbio lo sguardo dei vostri ospiti.
    Lampade dalle forme e dai colori particolari, si adattano bene ad ambienti moderni, e daranno sicuramente un tocco singolare al vostro ambiente.
  • Quando si parla di arredamento classico, bisogna capire se riprende le linee semplici e raffinate dello stile neoclassico, o i decori ricchi e opulenti dello stile barocco: se vi trovate nel primo caso, allora optate per lampade dalle linee semplici ed eleganti, magari con qualche finitura in oro o argento. Lampade che ben si adattano a questo stile, e che sono molto gettonate, sono quelle riproducenti steli con fiori in vetro che contengono la luce.
    Se invece il vostro arredamento riprende lo stile barocco o rococò, vanno bene lampade ricche di decori, sormontate da paralumi dai tessuti preziosi.
  • Se, invece, il tuo stile è il country, rustico o il più alla moda chabby chic, punta su una lampada dalle linee tradizionali: piedistallo lavorato al tornio e paralume in stoffa, con disegni floreali o tartan. I colori possono essere più o meno allegri, come rosso o verde per lo stile country, colori pastello per lo stile chabby chic.

Per sapere di più sulle lampade classiche, visita questa pagina.

 

Le lampade da comodino

Finora abbiamo parlato di arredare salotti o adornare mobili che si trovano nelle stanze che viviamo durante il giorno. Il discorso è invece un po’ diverso per le lampade da comodino: le abat jour. Questo termine francese, significa “smorza-luce”, ed è proprio una luce fioca che le abat jour producono. Solitamente le abat jour vengono vendute in abbinato al lampadario e alla lampada da comò, anche se non è necessario comprare tutto insieme. Puoi infatti decidere di acquistare separatamente le tue abat jour, abbinandole allo stile del tuo lampadario, per dare uno stile meno monotono alla tua camera da letto. Le lampade da comodino sono solitamente più piccole rispetto alle normali lampade da tavolo e, visto l’ambiente in cui vengono inserite, sono solitamente eleganti, arricchite da materiali preziosi come cristalli o stoffe pregiate. Anche qui è necessario individuare lo stile della tua camera da letto per scegliere una lampada che si adatti perfettamente, senza creare contrasti di colore poco belli da vedere o pot-pourri di stili non compatibili tra di loro.

 

Lampade da tavolo: come scegliere la giusta luce?

I fattori che influiscono sulla scelta della giusta lampada da tavolo sono molteplici e non si fermano solo a quelli puramente estetici. Un altro fattore da considerare, ad esempio, è il costo. I modelli di design, infatti, hanno costi più elevati. Se poi prendiamo in considerazione lampade da tavolo impreziosite da cristalli pregiati o tessuti preziosi, non è difficile capire che il costo lieviti. Ma se vuoi spendere poco e arredare con stile, i modelli a buon mercato sono davvero tanti e svolgono tutti egregiamente il loro dovere.
Altro fattore da tenere in considerazione è l’utilità che deve avere una lampada da tavolo posizionata in un punto esatto della casa. Se, ad esempio, stai cercando una lampada per creare un angolo lettura, scegli un modello che possa ospitare una lampadina che produca la giusta intensità di luce, senza far affaticare troppo i tuoi occhi. Se invece stai cercando una lampada da banco, che illumini il tuo piano di lavoro, puoi trascurare l’estetica e puntare tutto sull’utilità: luci led, luci direzionabili, lampade con morsetto e così via.

 

Lampade da scrivania

Le lampade da scrivania sono sicuramente uno dei modelli di lampade da tavolo più utilizzati. Come suggerisce il nome, sono lampade create per dare la giusta luminosità durante le ore di lavoro o di studio.
Ormai i lavori d’ufficio o quelli passati davanti al PC sono molto diffusi ed è pertanto utile trovare una lampada da scrivania che sia il più congeniale possibile all’attività che stiamo svolgendo. Una corretta illuminazione, infatti, sul posto di lavoro è davvero necessaria soprattutto per prevenire anche eventuali problemi di salute.
Per quanto riguarda il design, puoi optare per i modelli standard, dei quali ne esiste una vasta gamma e le lampade da scrivania dal design particolare.

 

Lampade da ufficio: sobrietà sulla scrivania

Per l’ufficio il discorso non è molto diverso da quello che abbiamo fatto per le lampade da scrivania, soprattutto se utilizzate molto la lampada durante le ore di lavoro.
Il discorso è invece un po’ diverso per quanto riguarda il design: sobrietà deve essere la parola d’ordine. In uno studio è meglio evitare lampade da tavolo e, in generale, un arredamento troppo pomposo. Le lampade da ufficio moderne hanno linee semplici ed eleganti. Se invece volete puntare sul classico, optate per la famosa lampada ministeriale e sarete sicuri di non sbagliare.

 

Lampada da banco e da lavoro: illumina i particolari ppiù piccoli

Le lampade da lavoro lasciano poco all’aspetto estetico e puntano tutto sull’utilità: morsetti, snodi e lunghezze, sono tutte a disposizione dell’utilizzatore, che può portare la luce nel punto esatto in cui gli serve.
Molte lampade appartenenti a questo genere sono integrate ad una lente di ingrandimento, che permette non solo di illuminare, ma di vedere nitidamente le parti più piccole di un oggetto che stiamo sistemando, come ad esempio un orologio.
Lampade dedicate, sono poi quelle da estetista, anch’esse dotate di una lente di ingrandimento, che permette alla professionista di vedere impurità o peli che altrimenti non vedrebbe.

Compare items () compare